I nostri ulivi

Tu sei qui

Ogliarola di Lecce e Cellina di Nardò sono le due cultivar autoctone del Salento. Le due varietà sono accomunate dal fatto di avere grossi e rugosi tronchi e frutti piccoli e turgidi che ben resistono agli attacchi dei parassiti. Ma sono molto diverse per quanto riguarda il gusto dell'olio che se ne ricava.

L'Ogliarola di Lecce è la cultivar di corpo, da oli molto ricchi in polifenoli, spessi, densi, dal gusto caratteristico di cicoria selvatica e rametto di pomodoro.

La Cellina di Nardò, invece, ha un attacco più dolce. Il suo olio è fine, delicato al palato, con note di banana e frutti di bosco, benché poi esploda in gola con una carica di antiossidanti naturali fuori dal comune.

La nostra famiglia possiede circa dieci ettari di uliveti, prevalentemente secolari, che custodiamo con cura e amore e conduciamo secondo i dettami dell'agricoltura biologica e rigenerativa.